giovedì

Messaggio di Natale 2014

martedì

La preghiera dei fioristi liturgici

( fare clic sull' immagine per ingrandire )

sabato

Comunicazione dalla redazione...

Vi informiamo che le foto della pagina principale del sito, non sono le uniche ad essere presenti, in fondo alla pagina cliccate su post più vecchi. Grazie
SIETE TUTTI INVITATI A INVIARE IN ALLEGATO ESTERNO ("ALLEGA UN FILE")ALL'E-MAIL MATERIALE FOTOGRAFICO IN .JPEG, SE VI TORNA COMODO ANCHE GIA' COMPRESSO IN FORMATO .ZIP O .RAR, CON LA DESCRIZIONE DELLE ICONE FLOREALI REALIZZATE, ALL'INDIRIZZO DI POSTA ELETTRONICA: fiorieparola@email.it

lunedì

Messaggio Santo Natale 2014

Per un Natale pieno di speranza!
L'Attesa del nuovo sembra sempre più difficile, del resto lo è sempre, in special modo quando le prospettive sono poche, lontane dall'essere positive e quasi tutte a tinte grigie. Perciò, che attendere? Anzi, chi attendere? L'Avvento, è per eccellenza, il tempo dell'attesa di un incontro, periodo che precede l'arrivo di Qualcuno. Nel cammino verso il Natale ci accompagna un annuncio solenne da parte del Signore: Egli viene, viene tra di noi ed ha una proposta di salvezza per ciascuno. Il Signore sa di trovare ancora un’umanità bisognosa e sofferente e in questo nostro tempo abbiamo bisogno che qualcuno venga a portarci speranza. Ottimismo e pessimismo sembrano qualificare la nostra attesa. Perciò siamo chiamati a non giudicare il nostro futuro guardando al nostro presente, ma giudicare il presente guardando al nostro futuro. Difatti se guardiamo al futuro definitivo, noi fedeli siamo senz'altro ottimisti: la vittoria appartiene a Dio e a quelli che pongono la propria speranza in Lui. Per questo il Natale viene ad incoraggiare ciascuno di noi a vivere il presente sotto il segno della provvidenza di Dio. L’arte del “fiorire la liturgia” aiuti le nostre comunità a sperimentare questo desiderio di rinnovata speranza seguendo il percorso delle letture d’Avvento, che ci invitano non solo a vigilare in questo nostro tempo, ma anche e soprattutto sulla verità del nostro cuore. Buon Natale a tutti. Don Andrea Pacchiarotti
Para una plena Navidad de la esperanza! La espera para los nuevos looks cada vez más difíciles , de hecho lo es siempre , sobre todo cuando las perspectivas son pocos, lejos de ser positiva y casi todos los tonos de grises. Por lo tanto, a esperar? De hecho , los que esperan ? Adviento es por excelencia, el tiempo de espera de una reunión, el período anterior a la llegada de alguien. En el camino a la Navidad nos lleva un anuncio solemne del Señor: Él viene , viene entre nosotros y tiene una propuesta de salvación para todo el mundo . El Señor sabe cómo encontrar incluso una humanidad necesitada , el sufrimiento y en nuestro tiempo necesitamos que alguien venga y nos lleve esperanza. El optimismo y el pesimismo parecen calificar nuestra expectativa . Así que estamos llamados a no juzgar a nuestro futuro mirando nuestro presente, pero juzgar el presente mirando al futuro . De hecho , si miramos al futuro definitivo , que los creyentes somos ciertamente optimista : la victoria es de Dios y de los que ponen su esperanza en él, para esta Navidad es animar a cada uno de nosotros a vivir el presente bajo el signo de la providencia . Dios. el arte de la " liturgia floreo " ayudar a nuestras comunidades a experimentar este deseo de esperanza renovada siguiendo el camino de las lecturas de Adviento , que nos invitan no sólo a estar vigilantes en nuestro tiempo , sino también la verdad de nuestro corazón . Feliz Navidad a todos . Don Andrea Pacchiarotti
For a Christmas full of hope ! The Waiting for the new looks increasingly difficult , indeed it is always , especially when prospects are few , far from being positive and almost all shades gray . Therefore , to wait ? Indeed , those who wait ? Advent is par excellence , the waiting time of a meeting , the period before the arrival of someone . In the way to Christmas takes us a solemn announcement from the Lord : He comes , comes between us and has a proposal of salvation for everyone . The Lord knows how to find even a needy humanity , suffering and in our time we need someone to come and bring us hope. Optimism and pessimism seem to qualify our expectation . So we are called not to judge our future by looking at our present, but judge the present looking to the future. In fact, if we look to the future definitive , we believers are certainly optimistic : the victory belongs to God and to those who put their hope in him . For this Christmas is to encourage each of us to live the present under the sign of providence God . the art of " flourish liturgy " aid our communities to experience this desire for renewed hope following the path of the readings of Advent, which invite us not only to be vigilant in our time , but also the truth of our heart . Merry Christmas to all . Don Andrea Pacchiarotti
Pour un plein de Noël d'espoir ! L' attente pour les nouveaux looks de plus en plus difficiles , en effet il est toujours , en particulier lorsque les perspectives sont peu nombreux, loin d'être positif et presque toutes les nuances de gris . Par conséquent , à attendre ? En effet , ceux qui attendent ? L'Avent est par excellence , le temps d'attente d'une réunion , la période avant l'arrivée de quelqu'un . Dans le chemin de Noël nous fait une annonce solennelle du Seigneur : Il vient , vient entre nous et a une proposition de salut pour tout le monde. Le Seigneur sait trouver même une humanité pauvre , la souffrance et à notre époque nous avons besoin de quelqu'un pour venir et nous apporter l'espoir. Optimisme et pessimisme semblent se qualifier nos attentes. Nous sommes donc appelés à ne pas juger notre avenir en regardant notre présent , mais juger le présent regarder vers l'avenir . En fait, si nous nous tournons vers l'avenir définitive , nous sommes certainement croyants optimistes : la victoire appartient à Dieu et à ceux qui mettent leur espoir en lui pour ce Noël est d'encourager chacun de nous à vivre le présent sous le signe de la providence . Dieu. l'art de la «liturgie se épanouir " aider nos communautés à l'expérience ce désir d' espoir renouvelé suivant le chemin des lectures de l'Avent , qui nous invitent non seulement à être vigilants dans notre temps, mais aussi la vérité de notre cœur . Joyeux Noël à tous . Don Andrea Pacchiarotti

Meditazione 8 Dicembre 2014

IMMACOLATA CONCEZIONE DI MARIA

martedì

domenica

Proposta Avvento 2014

alcune realizzate da Daniela Canardi, altre da Don Danilo Priori

martedì

domenica

sabato

domenica

Arte Floreale per la Liturgia su youtube

La pagina di arte floreale liturgica intendendo offrire un servizio più ampio a tutti gli utenti ,ha reso attivo da oggi anche il servizio video sul canale youtube presto la renderemo ricca di nuove rubriche.

sabato

martedì

sabato

Solennità di tutti i Santi - Parrocchia San Giovanni Battista Velletri

Grazie Margherita.

Carissimi amici della pagina Facebook di Arte floreale per la liturgia, ringraziamo la carissima Margherita Tanzarella che ha collaborato con noi in qualità di segretaria e poi colorando la nostra pagina con tante icone floreali realizzate presso la Parrocchia Madonna del pozzo di Ostuni ( Brindisi ). Ora per molteplici impegni lascia l'incarico. Grazie a nome di tutti coloro che ci seguono. Grazie Margherita....

Liana De Conteris è la nuova segretaria della pagina Facebook.

La nuova segretaria della nostra pagina Facebook di Arte Floreale per la Liturgia è Liana De Conteris. A lei va la nostra gratitudine e riconoscenza per aver accettato l' invito del nostro responsabile a collaborare in modo attivo, affinché la nostra pagina diventi un punto di riferimento verso tutti coloro che ci seguono e non sono pochi. Grazie e buon lavoro cara Liana.

martedì

Fiori per tutti i Santi

Realizzata su due piani, la composizione doppia si fonde a formarne una sola. In primo piano, accanto all’ambone, la luce dei lunghi ceri richiama la santità di Dio, il solo Santo da cui provengono tutti i doni, simboleggiati dai frutti della stagione: la zucca e il mais ravvivati da rami di edera, ruscus, eucalipto e da foglie di aspidistra. Più indietro, un tronco ospita un fascio di lunghi steli di mais rallegrati dai girasoli. La scelta di vegetali così semplici non è casuale, ma piuttosto un tentativo di utilizzare le ricchezze che ogni stagione offre, persino l’autunno con i colori luminosi delle foglie, la varietà delle bacche e dei frutti che possono essere preziosi per realizzare una composizione.

Fiori per tutti i Santi

Questo bouquet, di facile esecuzione, è realizzato su una ciotola fissata all’imboccatura di un alto vaso di vetro posto davanti all’ambone. All’interno del vaso sono stati messi alcuni rami spogli, con l’intento di “radicare” la composizione al suolo. Foglie di faggio stabilizzate formano la base della composizione e, con le loro sfumature dal giallo al rosso, offrono bellissimi accostamenti di colore. Altri rami ancora verdi sono disposti lungo l’asse verticale. La gioia e la luce sono espresse dal colore bianco dei fiori scelti: lilium, gerbere e rose, e dai ceri posti accanto alla composizione.

lunedì

Teresa Pieracci è tornata nel Giardino del Padre.

Teresa Pieracci è tornata nel Giardino del Padre. La nostra carissima Teresa, ha frequentato i corsi di Arte Floreale per la Liturgia... Ora è in quella Luce che lei ha sempre amato e riverberato su chi ha avuto la grazia di incontrarla.Ricordiamola nella preghiera affidandola all’abbraccio luminoso di Dio e chiedendo consolazione e pace per i suoi familiari.

giovedì

Daniela Canardi è tornata nel Giardino del Padre

La nostra carissima Daniela Canardi, tra le altre cose, docente di Arte floreale presso l’Istituto Diocesano di Musica e Liturgia della diocesi di Torino, è tornata nel Giardino del Padre. Ora è in quella Luce che lei ha sempre amato e riverberato su chi ha avuto la grazia di incontrarla.Ricordiamola nella preghiera affidandola all’abbraccio luminoso di Dio e chiedendo consolazione e pace per i suoi familiari.

chiesa di Lomaniga di Missaglia ( Ic ) in occasione dei Santi patroni Fermo e Rustico.